tech 1 aprile 2017

Il Texas Holdem è il gioco di poker, tipicamente americano, più diffuso online.

Il mazzo di carte da utilizzare è il tradizionale mazzo francese da 52 carte(esclusi i Jolly).

Un tavolo può essere composto da un minimo di 2 ad un massimo di 10 giocatori.

Ciascuna mano viene vinta dal giocatore che realizza il punto più alto utilizzando 5 qualsiasi tra le 2 carte personali e le 5 carte comuni.

La gerarchia dei punteggi è quella classica del poker a 52 carte ovverosia, in ordine decrescente di forza:

  • Scala reale massima (Royal Flush)
  • Scala reale (Straight Flush)
  • Poker
  • Full
  • Colore (vince quello con la carta più alta)
  • Scala
  • Tris
  • Doppia coppia
  • Coppia
  • Carte singole (vince la combinazione con la carta più alta)

A partire dal giocatore a sinistra del bottone vengono distribuite (una alla volta) due carte coperte a testa: le cosiddette “pocket cards”. Tali carte possono essere viste (in quanto “coperte”, per l’appunto) solo dal proprietario delle stesse.

Esaurito il primo turno di puntate vengono girate sul tavolo (in centro) tre carte scoperte. Tali carte, denominate “flop”, sono carte comuni a tutti i giocatori nel senso che ciascun giocatore le può utilizzare a piacimento nella composizione delle proprie 5 migliori carte. Dopo il flop c’è un secondo turno di puntate.

Terminato il secondo turno di puntate, viene girata una quarta carta scoperta comune a tutti. Tale carta viene detta “turn”. A seguito del turn, viene eseguito il terzo turno di puntate.

Viene girata l’ultima carta scoperta in comune, la quinta, detta “river”. A seguito del river viene svolto l’ultimo turno di puntate.

Alla fine dell’ultimo turno di puntate viene individuata la mano migliore scoprendo le carte di ciascun giocatore. Cisacun giocatore determina il proprio punto utilizzando la miglior combinazione di 5 carte a scelta tra le 2 “poket” e le 5 in tavolo. La miglior mano si aggiudica il piatto. In caso di parità tra due o più giocatori il piatto viene equamente diviso.